Iceberg torna in Italia dopo la legge sui dogo argentini News

14
Nov

Iceberg torna in Italia dopo la legge sui dogo argentini

Icerberg torna in Italia dopo l’approvazione all’unanimità del Parlamento danese. Vediamo insieme la sua travagliata storia

Iceberg torna in Italia

Il destino di Iceberg era quello di venire uccisa, dopo essere stata sequestrata dalla polizia. Infatti il dogo argentino è una razza proibita in Danimarca. Come era dunque finita in quel Paese? Giuseppe Perna, il suo padrone, era andato a vivere lì per lavoro nel marzo 2017. A causa di un confronto violento con un altro cane, era intervenuta la polizia, che aveva prontamente sequestrato l’animale.

La storia di Icerberg ha fatto presto il giro del mondo, grazie ai social network e all’intervento dell’Enpa. L’ambasciatore danese si è impegnato ad aiutare Giuseppe, facendo il possibile per venire incontro ad Iceberg e a molti altri cani nella sua situazione. In ultimo, una raccolta firme su Change.org per la liberazione del dogo.

Leggi anche “Stop agli animali nei circhi, lo dice la legge!

 

Tutta questa mobilitazione ha portato alla modifica del testo di legge, che permetterà ad Iceberg di lasciare il canile e tornare in patria. “Rimaniamo fermamente convinti che uno Stato membro dell’Unione europea debba superare questa legge anacronistica che prevede l’eutanasia per i cani pericolosi – commenta a questo proposito il responsabile del centro studi del Movimento Animalista, Rinaldo Sidoli – È necessario uniformare le regole a livello europeo, superando i pregiudizi che ispirano leggi su cani presunti pericolosi. Serve un’educazione al rispetto tra uomo e animale”.

 

Andrea Tomassini (scopri di più su Andrea)

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Nessun commento

Lascia un commento

Copyright ® PetsInTheWorld 2017. All Rights Reserved
Sistemi Tecnologie Avanzate s.r.l. - Via Mazzini, 66 - Calolziocorte (LC) - P.IVA 01946150164

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi