I cani soffrono il freddo? Ecco come comportarti con il tuo pet News

20
Nov

I cani soffrono il freddo? Ecco come comportarti con il tuo pet

Il freddo è arrivato e con le basse temperature sorgono mille dubbi su come far star bene e al riparo anche i nostri amici a 4 zampe. La domanda che più spesso ci poniamo è proprio questa: ma i cani soffrono il freddo?

freddo

Diciamo che il freddo, gli sbalzi termici, le correnti d’aria tipiche dell’inverno possono influire sul loro stato di salute, ma ci sono alcuni cani in particolari situazioni che ne risentono di più rispetto agli altri. I soggetti più a rischio sono sicuramente i cuccioli e i cani giovani sotto i 6 mesi di età, gli anziani, i soggetti malnutriti, e i cani con patologie cardiache e respiratorie.

Al di fuori di queste categorie, in generale, i cani sono abbastanza ben attrezzati per affrontare sia il freddo che le altre intemperie come la pioggia e la neve. Anche se fa freddo o nevica le uscite quotidiane possono essere fatte nello stesso modo, magari diminuendo i tempi delle passeggiate.  L’importante è fare tutto con intelligenza, quindi non costringerli a restare fermi sotto l’acqua, o a dormire a temperature inaccettabili. 

Leggi anche “Linguaggio dei cani… ma cosa vuoi dirmi con quel musetto?

 

Fatte le doverose differenziazioni di carattere fisico e strutturale, è possibile fare anche delle distinzioni in base alla razza del cane. È provato che alcune razze sono più resistenti e altre meno.

Le razze di cani che soffrono meno il freddo:

I cani nordici, più o meno tutti: ad esempio l’Husky, l’Alaskan Malamute, il norvegese Buhund, il Terranova, il Finnish Spitz, il Finnish Lapphund, il Keeshond, il Samoiedo.

Gli esemplari da guardia: il Pastore del Caucaso, il Maremmano, il Pastore dell’Anatolia, il Bovaro Bernese.
I cani da montagna, come il San Bernardo, il Leonberger, il Mastino Tibetano, il Cane dei Pirenei.

Tutti i cani lupo, compreso il Pastore tedesco.

Altre razze, come l’Akita Inu, il Chow chow, il Labrador, il Golden Retriever.

Viceversa, le razze di cani che soffrono maggiormente il freddo:

I cani di taglia piccola o nana, anche quelli col pelo più lungo: ad esempio il Bassotto, il Chihuahua, lo Yorkshire.

Quelli a pelo corto o raso, come Pinscher, Beagle, Dobermann, Boxer, Rottweiler, Dalmata e molti cani da caccia.

Alcuni consigli utili per affrontare l’inverno possono essere innanzitutto quello di utilizzare un cappottino o una mantellina; solitamente ci si preoccupa di coprire la schiena del cane, ma le parti più sensibili al freddo sono il torace e la pancia. In generale, meglio un maglioncino piuttosto che la classica “mantellina”, che invece va bene in caso di pioggia. Altro consiglio è quello di avere un occhio di riguardo per l’alimentazione: la migliore arma contro il freddo infatti è la corretta assunzione di alimenti adeguati.

In inverno il cane deve assumere più proteine e normalmente si deve aumentare un po’ la razione. Infine un po’ di attenzione al riparo del cane. In casa sarebbe l’ideale, ma se proprio il nostro cane vive o passa molte ore all’aperto, l’ideale è una cuccia coibentata, posizionata in un luogo privo di correnti, non ci deve essere umidità, il pavimento deve essere sollevato dal terreno e all’interno ci deve essere qualcosa di morbido e caldo. Cerchiamo di inserire dei cuscini, dei maglioni di lana e delle coperte in modo che il nostro fedele amico possa avere qualcosa di morbido e caldo su cui riposare.

 

Susi

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

 

Iscriviti alla nostra Newsletter

Copyright ® PetsInTheWorld 2017. All Rights Reserved
Sistemi Tecnologie Avanzate s.r.l. - Via Mazzini, 66 - Calolziocorte (LC) - P.IVA 01946150164