Bastona il setter e lo seppellisce vivo – coppia di anziani nei guai News

06
Nov

Bastona il setter e lo seppellisce vivo – coppia di anziani nei guai

Non ci sono parole per la violenza inaudita sempre più diffusa. Siamo a Zanica (Bergamo) e la denuncia è per maltrattamento di animali. La coppia bastona il setter e lo seppellisce vivo

bastona il setter

Un 77enne e un 83enne sono stati denunciati per maltrattamento di animali. La coppia bastona il setter di 11 anni per poi seppellirlo vivo, credendolo morto. L’animale era già malato da tempo di un tumore. La cagnetta è stata tratta in salvo grazie ad un passante che, sentendola guaire, ha chiamato i soccorsi.

Leggi anche “Canile lager sequestrato ad Alessandria

 

“Una vicenda agghiacciante che ci costringe a fare i conti con le sacche di crudeltà contro gli animali che continuano a funestare non solo la Bergamasca ma l’Italia intera. Tutto il paese è stato segnato da gravissimi episodi di violenza ai danni di esseri viventi non umani. Ricordo i due cani impiccati nell’area dei Castelli Romani un paio di settimane fa, il cane ucciso a fucilate nel Ferrarese, oppure il caso del gabbiano fatto esplodere in volo” –  riferisce Carla Rocchi, presidentessa ENPA (Ente protezione animali) – In attesa che il Parlamento prenda atto di questa realtà e che, come noi chiediamo da anni, inasprisca le pene per i delitti contro gli animali, ciascuno di noi di fronte alla recrudescenza degli animalicidi deve fare la propria parte affinché la storia non si ripeta. Per questo, Enpa si costituirà parte civile. E’ così, con gesti concreti, che si salvano le vite”.

 

Andrea Tomassini (scopri di più su Andrea)

 

Seguici sulla nostra pagina Facebook Petsintheworld

 

Iscriviti alla nostra newsletter

Nessun commento

Lascia un commento

Copyright ® PetsInTheWorld 2017. All Rights Reserved
Sistemi Tecnologie Avanzate s.r.l. - Via Mazzini, 66 - Calolziocorte (LC) - P.IVA 01946150164

Questo sito utilizza cookies per migliorare la tua esperienza di navigazione. Se desideri maggiori informazioni per i cookie di terze parti leggi l'informativa completa. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza i cookie per fornire la migliore esperienza di navigazione possibile. Continuando a utilizzare questo sito senza modificare le impostazioni dei cookie o cliccando su "Accetta" permetti il loro utilizzo.

Chiudi